Cos’è Kelly Brush Pet

Sono Spugne Abrasive per la Pulizia Dentale di Cani e Gatti

La creazione di questa novità nasce dall’esigenza, sempre più diffusa, di eliminare la placca batterica e il tartaro della bocca dei cani. Infatti questi nostri amici soffrono sempre più di diffuse parodontosi per cause di ordine alimentare.

Poiché la parodontosi nel cane può provocare serie malattie, che a lungo possono ucciderlo per endocardite o glomerulo nefrosi, i veterinari si vedono sempre più spesso costretti a praticare frequenti detartrasi sotto anestesia totale.

Ultimamente sul mercato sono apparsi alcuni tipi di spazzolini per l’igiene dentale dei cani che però, non essendo di facile uso, ci hanno spinto all’invenzione di un nuovo dispositivo per facilitare la pulizia della bocca dei nostri cani.

Il dispositivo è molto semplice: consiste infatti in 2 spugne abrasive che vengono incollate su un guanto monouso poste sul polpastrello del pollice e dell’ indice. In questo modo si formano due aree di sfregamento, che fatte aderire all’arcata dei denti mascellari e mandibolari, con movimenti di  rotazione e di su e giù, producono un’igiene rapida ed accurata di tutti i denti.
A seconda delle razze, data la diversa dimensione delle arcate dentali, si potranno acquistare delle Kelly Brush di diverse misure.  A tal proposito sono state poste in commercio quattro tipologie di forme diverse che si adeguano alle varie necessità.

Durante l’applicazione di Kelly Brush il cane risulta essere molto più tranquillo, in quanto l’azione delle dita è sicuramente meno traumatica del contatto con lo spazzolino tradizionale. Inoltre la maggiore estensione delle superfici delle spugne con meno movimenti permette di raggiungere un’igiene ottimale in una più ampia superficie di denti e gengive e in un minor tempo.

Il sistema Kelly Brush è programmato per lo spazzolamento orale del cane e del gatto, ed è adattabile per forma alle varie razze aiutando a tenere più puliti e quindi più sani denti e gengive.

Bisogna iniziare con la spugna antitartaro (se questo è presente) e, una volta rimosso, si consiglia di continuare la pulizia con la spugna antiplacca.

Lo Spazzolamento con Kelly Brush va fatto con la mandibola del cane chiusa tenendo l’indice e il pollice fra denti e guancie.

La frequenza della pulizia orale settimanale dipenderà dal grado di accumulo di placca o tartaro sui denti, che è direttamente proporzionale al tipo di alimentazione umida o secca e alla forma della mascella e della mandibola delle varie razze canine.

È consigliabile abituare il cane allo spazzolamento dei denti fin da cucciolo in quanto ciò verrà compreso da lui come un gioco e il mantenimento della sua igiene orale sarà molto più facile per il padrone nel corso degli anni futuri.